Affondano nella natura le radici del male

 

PREMESSA  Con questo scritto mi propongo di  mostrare in concreto che il male deriva – in termini di condizionamento – dalla storia evolutiva della specie.  Questo non esclude, in ogni caso la responsabilità morale dell’agire umano. Il condizionamento infatti limita, ma non annulla la libertà morale.

La specie umana, come del resto le altre specie, è stata plasmata dalla evoluzione in ogni manifestazione della sua esistenza. In altre parole, quello che siamo oggi, nel bene e nel male, è il risultato del lungo, complesso e “accidentato” processo evolutivo.

In questo capitolo non parlerò tuttavia del bene, ma solo del  male, dall’inizio alla fine, non perché non esista il bene, ma solo per economia espositiva.

NELLA NATURA LE RADICI DEL MALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *